Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Giornata internazionale per l`eliminazione della discriminazione razziale

Il 21 marzo si celebra la Giornata Internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale (in inglese, International Day for the Elimination of Racial Discrimination). A istituirla sono state le Nazioni Unite, nel 1966, scegliendo quella data in ricordo del massacro di Sharpeville, che si ebbe in SudAfrica il 21 marzo 1960, quando la polizia bianca aprì il fuoco su una folla di cittadini neri che protestavano contro una misura di segregazione razziale imposta ai loro danni (una legge che imponeva loro di esibire un lasciapassare se fermati dalla polizia in un’area riservata ai bianchi), uccidendone ben 69 e ferendone altri 180. Il massacro fu pubblicamente condannato dall'ONU e rivelò alla comunità internazionale i metodi brutali con cui veniva mantenuto il regime di apartheid in SudAfrica.

Le discriminazioni razziali erano e sono tuttora molteplici, in molti parti del Pianeta. Di qui l'esigenza di contrastarle, anche a livello politico e culturale con questa ricorrenza. Per l'occasione, Rai Storia ha realizzato questo Speciale Web, con alcuni video che documentano il razzismo del recente passato, che ricordano gli individui che hanno lottato più coraggiosamente contro esso, e su alcune riflessioni su come contrastarlo ancora oggi.

Sempre il 21 marzo, la programmazione tv del canale Rai Storia includerà, alle ore 18, 'La lunga marcia dei diritti civili', tratta dalla serie sui 'Grandi discorsi della storia', che è inclusa anche in questo Speciale.

 

“Detesto la discriminazione razziale in tutte le sue manifestazioni. L’ho combattuta per tutta la mia vita; la combatto adesso, e continuerò a farlo fino alla fine dei miei giorni”. (Nelson Mandela)