Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

IV Convegno di Public History - Ravenna 5-9 giugno 2017

IV Convegno di Public History - Ravenna 5-9 giugno 2017

La Public History internazionale e la Public History italiana a confronto

Dal 5 al 9 giugno 2017 si terrà a Ravenna, che sarà per una settimana la "città della Public History" in Italia, per il numero di attività pubbliche inerenti alla storia e di partecipanti nazionali e internazionali che ospiterà, il quarto convegno annuale della International Federation for Public History (IFPH-FIHP) insieme al primo convegno della AIPH, la Associazione Italiana di Public History, la prima associazione nazionale a nascere in Europa, costituitasi a Roma a giugno 2016. Nell'occasione si svolgerà la prima assemblea generale dell’AIPH, che si terrà a Palazzo dei Congressi, Largo Firenze, 1, il giorno 7 giugno alle ore 15.
La AIPH nasce per iniziativa della Giunta Centrale per gli Studi Storici e della International Federation for Public History; la riunione costituente della AIPH si è tenuta a Roma il 21 giugno 2016 per iniziativa di un comitato promotore di cui fanno parte 18 fra società scientifiche, enti e associazioni culturali e professionali italiani. La AIPH si è data uno statuto e un comitato direttivo provvisorio. La AIPH intende promuovere la professione di Public Historian in Italia come la IFPH promuove la Public History nel mondo e come disciplina globale.
Il primo convegno della IFPH fu promosso insieme al master di Public History dell’Università di Amsterdam nell’ottobre 2014, l’anno dopo quello che è stato numerato “zero” e che si è tenuto ad Ottawa nell’aprile 2013, organizzato all’interno del convegno annuale del

National Council for Public History nord americano (NCPH), ma già con il logo dell’IFPH. Il secondo convegno di Public History si è invece tenuto a Jinan in Cina durante il 22° convegno dell’International Commitee of Historical Sciences (ICHS-CISH) del quale è Commissione interna. In Cina, la IFPH aveva organizzato una tavola rotonda su Why Public History? e al tempo stesso aveva presentato tre panel dedicati rispettivamente all’insegnamento della Public History, alla Digital Public History e a Musei e Public History.
La Public History si è così socialmente evoluta in modo diverso e secondo modelli differenti in tutto il mondo. In Brasile, la Rede Brasileira de História Pública ha organizzato nel 2015 il suo terzo convegno di Public History e ospiterà il 5° convegno annuale della IFPH-FIHP nell’estate 2018 a Sao Paulo. La Colombia ha ospitato il terzo convegno della IFPH, e i colombiani posseggono una loro via alla Public History stimolata dalla risoluzione dei problemi di giustizia transizionale legati al conflitto con i guerriglieri delle FARC; i cinesi invece sono attenti alla memoria urbana e a quella dei luoghi del passato in un paese in rapido sviluppo architettonico; i russi, nel 2016, si interrogavano su cosa, nel loro passato, dovesse essere ricordato e potesse caratterizzare la loro identità presente. Questo fenomeno di strutturazione della disciplina che parte anche da necessità diverse, si sta verificando così in tutto il mondo come ne testimoniano i numerosi contributi provenienti dai cinque continenti durante #IFPH2017, la 4a conferenza della IFPH a Ravenna.

La prima conferenza dell’Associazione Italiana di Public History a Ravenna riunirà Public Historian da tutte le regioni della penisola che s’interrogheranno sulle ragioni di una via italiana alla disciplina. Solo da pochi anni si è diffusa la consapevolezza dell’importanza delle pratiche di Public History in Italia, e della necessità di una riflessione e di un confronto fra studiosi e operatori per definirne lo statuto scientifico e per promuoverne la valorizzazione, anche attraverso specifiche attività formative. Il convegno di Ravenna intende favorire questo processo, mettendo a confronto diverse esperienze e diversi approcci disciplinari in una sorta di “stati generali” della disciplina in ambito nazionale e internazionale.

Auspichiamo una presenza numerosa, diversificata, entusiasta ed appassionata durante gli oltre 95 panel e la sessione di presentazione dei poster italiani ed internazionali il giovedì 8 giugno dalle 14.30 alle 16.30, le keynote di Michael Frisch per l’AIPH su Il concetto di Shared Authority nella Public History oggi (Mercoledì 7 giugno alle 18) e quella di Paweł Machcewicz per l’IFPH su Museum of the Second World War in Poland: Intersections of History, Memory and Politics (Giovedì 8 giugno alle 18.30) oltre alle numerose iniziative culturali collaterali che si terranno durante tutta la settimana.

Benvenuti a Ravenna per la festa della Public History!

Andrea Giardina
Presidente della Giunta Centrale per gli Studi Storici

Serge Noiret
Presidente della IFPH-FIHP

Luigi Tomassini
Direttore del Dipartimento di Beni Culturali, Università di Bologna, Campus di Ravenna

CLICCA QUI PER VEDERE IL PROGRAMMA DELLA PRIMA CONFERENZA DELLA ASSOCIAZIONE ITALIANA DI PUBLIC HISTORY

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA DELLA IV CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PUBLIC HISTORY

Paolo Bertella Farnetti

Paolo Bertella Farnetti

Paolo Bertella Farnetti insegna “Elementi di Public History“ all'Università di Modena Reggio Emilia. L’intervista è stata realizzata a Ravenna, nell’ambito del primo Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Public History (AIPH) e della IV Conferenza annuale dell’International Federation for ...

Leggi tutto

Giampaolo Salice

Giampaolo Salice

Giampaolo Salice è uno storico dell'età moderna, ricercatore all'Università di Cagliari. In quest'intervento parla dei progetti di public history realizzati dall' 'Associazione Khorakhanè' e del documentario sullo sfollamento della popolazione di Cagliari, avvenuto nel 1943 quando la città venne bombardata dalle ...

Leggi tutto

Serge Noiret

Serge Noiret

In forze da tempo allo European University Institute di Fiesole, lo storico Serge Noiret nei decenni scorsi è stato tra i principali fautori della nascita della Public History in Italia (una disciplina già nata in USA). In questo intervento ci spiega quali sono state le tappe percorse per arrivare a ...

Leggi tutto

Michela Ponzani

Michela Ponzani

Michela Ponzani è storica (si è occupata in particolare della Resistenza e del ruolo in essa delle donne) e conduttrice del programma ‘Il Tempo e la Storia’. In questo video introduce il senso del convegno di Public History a Ravenna e sottolinea l’importanza dei processi di formazione di nuovi professionisti ...

Leggi tutto

Marcello Ravveduto

Marcello Ravveduto

Oltre ad aver scritto saggi sulla storia della lotta alla mafia, Marcello Ravveduto insegna Public and Digital History all’Università di Salerno. Si tratta della prima cattedra su questo tema in Italia e in questa intervista ne riassume gli obiettivi e i riscontri. L’intervista è stata realizzata ...

Leggi tutto

Leonardo Campus

Leonardo Campus

Leonardo Campus è storico (ha scritto in particolare di guerra fredda e del boom economico italiano), giornalista e autore di programmi storici per tv, web e radio. Qui si sofferma su alcuni dei punti in comune riscontrati tra i vari interventi dei relatori al convegno di Ravenna e sull’utilità che può ...

Leggi tutto

Paolo Pezzino

Paolo Pezzino

Paolo Pezzino, professore di Storia contemporanea all’Università di Pisa, ci parla qui dei cosiddetti ‘luoghi della memoria’ come punti di riferimento per le comunità locali italiane. Ne è un esempio la casa dei fratelli Cervi, oggi sede dell’omonima Fondazione. L’intervista è stata realizzata a Ravenna, ...

Leggi tutto

Patrizia Gabrielli

Patrizia Gabrielli

Docente di Storia Contemporanea all’Università di Siena e occupatasi nelle sue pubblicazioni anche di ‘storia di genere’, Patrizia Gabrielli ci spiega qui l’importanza del dibattito tra i public historians. L’intervista è stata realizzata a Ravenna, appunto nell’ambito del primo Convegno Nazionale dell’Associazione ...

Leggi tutto

LEILA EL HOUSSI

LEILA EL HOUSSI

Professore a contratto di Storia dei paesi islamici presso l’Università di Padova, Leila El Houssi si sofferma in questo video sull’importanza degli esperti di storia dei paesi nordafricani e medio-orientali per comprendere meglio alcuni degli avvenimenti dell’attualità. L’intervista è stata realizzata ...

Leggi tutto

Flavio Carbone

Flavio Carbone

Il Colonnello Carbone, storico in forze all’Arma dei Carabinieri, ci parla del suo intervento sul tema della comunicazione storica appunto dell’Arma dei Carabinieri. L’intervista è stata realizzata a Ravenna, nell’ambito del primo Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Public History (AIPH) ...

Leggi tutto