Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Convegno internazionale sulla Grande Guerra

Convegno internazionale sulla Grande Guerra
Docenti e storici provenienti da oltre dieci nazioni si sono incontrati lunedì 9 novembre nella sala Verdi del Complesso del Vittoriano a Roma per partecipare al Convegno internazionale "La Grande Guerra: un impegno europeo di ricerca e di riflessione" che è proseguito fino all’11 Novembre 2015.
L’iniziativa, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è stata promossa in occasione del centenario del Primo conflitto mondiale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Comitato Storico-scientifico per gli anniversari di interesse nazionale e dall’Istituto per la storia del Risorgimento italiano - Gruppi di studio esteri.
Alla realizzazione dell’evento hanno collaborato, inoltre, diverse istituzioni culturali presenti a Roma: l'Accademia d’Ungheria, l'Accademia Polacca delle Scienze, la British School, l'École française, l'Escuela Española de Historia y Arqueología, l'Istituto Storico Austriaco, l'Istituto Storico Belga, l'Istituto Storico Germanico e l'Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia.
 
Il Convegno propone una lettura molto originale della Grande Guerra, superando le impostazioni nazionalistiche o di schieramento in campo. Nella prima sezione, dedicata ai singoli Paesi (alleati, avversari, neutrali: Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Polonia, Romania, Russia, Turchia, Ungheria), studiosi di fama internazionale hanno fatto il punto sul dibattito storiografico presente nella propria nazione e sulla sua connessione con la dimensione europea. La seconda parte è riservata al coinvolgimento dell’Italia nel conflitto mondiale come cartina di tornasole per riflettere sui significati della guerra in tutti i Paesi che ne hanno preso parte. 
Si tratta di un appuntamento importante per dibattere su quanto avvenuto un secolo fa, analizzando le problematiche attuali e i retaggi che ancora frenano un’efficace unità europea.
 
In questo Speciale, Rai Storia ha raccolto alcune interviste esclusive ai partecipanti del convegno.

Il centenario della Grande Guerra per l’Europa del futuro

Il centenario della Grande Guerra per l’Europa del futuro

Il senatore Franco Marini invita ad una riflessione sull’unità dell’Italia, ricordando il sacrificio degli uomini in trincea, e più ancora su una Europa unita.    L’intervista è stata realizzata durante le giornate dei lavori del Convegno internazionale sulla Grande Guerra (Roma, Vittoriano, ...

Leggi tutto

Per una storiografia comparativa sulla Grande Guerra

Per una storiografia comparativa sulla Grande Guerra

Romano Ugolini, presidente dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, presenta gli intenti del convegno, sottolineando come il tempo e il confronto tra Paesi diversi possa aiutare a capire nuovi aspetti, anche a 100 anni di distanza, di un evento cosi complesso come la Grande Guerra. L’intervista ...

Leggi tutto

Verso una storiografia transnazionale sulla Grande Guerra

Verso una storiografia transnazionale sulla Grande Guerra

Il professor Andrea Ciampani sottolinea come questo convegno sia il luogo per fondare una storiografia transnazionale in cui ri-conoscere la Grande Guerra.   L’intervista è stata realizzata durante le giornate dei lavori del Convegno internazionale sulla Grande Guerra (Roma, Vittoriano, 9-11 ...

Leggi tutto

Tracce della Grande Guerra: l’albero di Ungaretti

Tracce della Grande Guerra: l’albero di Ungaretti

Marco Pizzo, direttore del Museo centrale del Risorgimento, ci racconta le vicende di un cimelio appena arrivato, l’albero sotto cui Ungaretti scrisse alcuni dei suoi versi durante il primo conflitto mondiale. L’intervista è stata realizzata durante le giornate dei lavori del Convegno internazionale ...

Leggi tutto