Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Togliatti

Togliatti

“Togliatti era un duro, credeva che il comunismo incarnasse la verità della storia, al di là dei dettagli. Peccato che i dettagli fossero le persone e i popoli”, racconta il prof. Agostino Giovagnoli.  Un viaggio alla scoperta dell’uomo che negli anni dell’esilio moscovita si faceva chiamare Ercole ...

Leggi tutto

Emigrazione nel dopoguerra

Emigrazione nel dopoguerra

Il Nord Europa, ma non solo: il sogno di un lavoro per migliaia di italiani all’indomani della guerra. Un desiderio di lasciarsi alle spalle la povertà e le devastazioni favorito anche dal governo. Durerà dal 1946 al 1973 quando, per la prima volta, il numero degli italiani che tornano in patri supera ...

Leggi tutto

Donne e fascismo

Donne e fascismo

Qual è l’immagine della donna nel ventennio fascista? Lavoratrice e perno della famiglia o romantica “custode” del focolare? “Le donne che lavoravano erano molte – dice la professoressa Salvatici – anche più delle statistiche, perché lavoravano con poca visibilità o in modo sotterraneo. Nel fascismo ...

Leggi tutto

Pio XI e Mussolini

Pio XI e Mussolini

Pio XI e il Duce: uno dei rapporti più discussi del XX secolo, tra accuse di “complicità” e sottolineature di segno contrario del ruolo della Chiesa contro il Nazismo e il razzismo. Papa Pio XI, al secolo Achille Ratti, e Benito Mussolini. Il professor David Kertzer della Brown University di Providence, ...

Leggi tutto

Musica e guerre. Imperi, da Napoleone al `900

Musica e guerre. Imperi, da Napoleone al `900

Guido Zaccagnini con lo storico Andrea Giardina analizza le caratteristiche dei differenti imperi che traggono spunto dal modello romano. “Quando si dice impero – afferma infatti Andrea Giardina, professore ordinario di storia romana – si pensa sempre all’impero romano, inevitabilmente. Questo già ...

Leggi tutto

La Conferenza di Parigi

La Conferenza di Parigi

Una conferenza di pace “monca”. Perché al suo tavolo gli sconfitti non sono ammessi. Anche per questo dalla Conferenza di Pace di Parigi del 1919,  a pochi mesi dalla fine del primo conflitto mondiale, esce un’Europa destinata ancora a scontrarsi al proprio interno. Quello di Parigi è un accordo ...

Leggi tutto