Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Umberto Eco: il XVII secolo

Nel filmato, tratto da un programma del 1994, Umberto Eco, docente di semiotica presso l`Università di Bologna, esprime alcune considerazioni sul Seicento.


Il tradizionale giudizio negativo, oltre a risentire della “condanna crociana”, è condizionato da un “vizio umanistico”, che pone l’accento sul fatto che in Italia il XVII secolo da un punto di vista letterario è stato più debole dei precedenti, trascurando, viceversa, la grandezza dello stesso dal punto di vista scientifico. Il Seicento è stato infatti il secolo di Galileo, Cartesio, Locke e Spinoza; il secolo delle grandi meditazioni sullo Stato, nonché quello in cui maggiormente si è riflettuto sulla passione. Il Seicento è stato inoltre il secolo in cui è nato il romanzo d’amore.


Nel filmato vengono, infine, mostrate le immagini di alcuni luoghi dell’infanzia e della giovinezza di Eco, nella sua città natale, Alessandria.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo