Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Ponzio Pilato, l’uomo che condannò Gesù

Nella Giudea occupata dai Romani, secondo i Vangeli, nell’anno 33 d. C., alle 3 del pomeriggio del venerdì che precede le festività della Pasqua ebraica, si compie il destino di Gesù di Nazareth. L'uomo che si è proclamato re dei Giudei e figlio di Dio, riconosciuto colpevole di lesa maestà, è stato condannato a morte mediante crocifissione da Ponzio Pilato, prefetto della Giudea dal 26 d.C. prima con l'imperatore Augusto e poi sotto Tiberio. Le ultime ore di Gesù sono ripercorse dal professor Alessandro Barbero con Michela Ponzani a “Il Tempo e la Storia”, in onda venerdì 14 aprile alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. A Ponzio Pilato, personaggio al bivio tra storia e leggenda, la storia affida il caso giudiziario per antonomasia: il processo a Gesù. Nella puntata un'intervista inedita al magistrato Piercamillo Davigo.

Libro: Aldo Schiavone, Ponzio Pilato. Un enigma tra storia e memoria
LUOGO: Lago di Pilato, nel parco nazionale dei Monti Sibillini

FILM: Serie russa tratta da "Il Maestro e Margherita", di Vladìmir Bortko.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo