Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Lezioni dal Giubileo - Dal Sacco di Roma al secolo senza Giubileo

Dal 1527, l’anno del “Sacco di Roma” all’Ottocento, secolo di grandi cambiamenti e nessun Giubileo. E’ un lungo viaggio nel tempo quelle dello storico del Cristianesimo Alberto Melloni nel quinto appuntamento con Lezioni dal Giubileo.

Il Sacco non è il solo avvenimento che colpisce al cuore la città eterna e il papato: la data si intreccia anche con il lungo, aspro periodo che accompagna la Riforma Protestante e i cruenti scontri di religione su ogni fronte.

“Quella che inizia con la santa indignazione di Martin Lutero – racconta Alberto Melloni – non è soltanto la messa in discussione dell’anno santo. Ironie ce n’erano state anche prima, e non è nemmeno soltanto una discussione che riguarda le indulgenze. Il 1517 è uno spartiacque perché la lacerazione che si genera all’interno della cristianità occidentale è profonda e coinvolge per la prima volta moltissime persone, non più solo le masse dei pellegrini che vanno a Roma, ma le masse dei lettori che grazie alla stampa vengono a contatto con gli opuscoli, i volantini, i libri, con i quali viene messa in discussione l'idea stesa della giustificazione della salvezza. Un dissenso, quello che si genererà all'inizio del XVI secolo, che durerà moltissimo tempo.”

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo