Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Le BR sparano a Casalegno

Il vicedirettore de “La Stampa”, Carlo Casalegno, viene gravemente ferito a Torino, sul portone di casa, con quattro colpi di pistola. La sua lunga agonia termina due settimane dopo con la morte. Casalegno è il primo giornalista ucciso delle Brigate Rosse. Tre anni più tardi toccherà a Walter Tobagi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo