Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La pena di morte negli USA

Secondo i dati di Amnesty International, nel mondo sono cinquantotto i Paesi in cui è ancora in vigore la pena di morte. Di questi, solo uno appartiene alle cosiddette democrazie occidentali: gli Stati Uniti d’America. Lo ricorda il professor Mario Del Pero ospite di Michela Ponzani a “Il Tempo e la Storia”. La decisione di adottare la pena di morte è demandata ai singoli Stati della Federazione Americana e sono trenta su cinquanta quelli che la prevedono nel proprio ordinamento. Il Texas, da sempre, è in testa nella macabra classifica delle esecuzioni: dal 1976 al 2015 ne sono state eseguite 537, quasi la metà del totale. L’opinione pubblica americana ha avuto sulla pena capitale un andamento alterno, ma dall’inizio del XXI secolo la sensibilità è cambiata e sono molti gli Stati che hanno deciso di abolirla. Punto di svolta è stata la moratoria adottata all’inizio del Duemila dal governatore dell’Illinois George Ryan.

LIBRO: Libro: Truman Capote, "A Sangue Freddo" (1966, Garzanti)

FILM: "Fino a Prova Contraria", regia di Clint Eastwood, 1999

LUOGO: Luogo: Gary, Indiana, dove nel 1986  fu condannata a morte Paula Cooper, all'epoca sedicenne. la più giovane condannata a morte di sempre (ma la sentenza non fu mai eseguita; ed è stata rilasciata l'anno scorso)

 

La pena di morte negli USA
con Mario Del Pero
di Massimo Gamba

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo