Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

LA FRANCIA DI VICHY: ANTISEMITISMO

L’unità propone un filmato del 1996 tratto da L’occhio di Vichy (1993) di Claude Chabrol. Il regista francese, servendosi di immagini di repertorio, ricostruisce i momenti più significativi della propaganda antisemita organizzata dal governo collaborazionista di Vichy.
Dal 1940, anno in cui Pétain assume pieni poteri, il regime filonazista si impegna nella diffusione di uno stereotipo che vuole l’ebreo godereccio e cinico.
Il discorso tenuto a Parigi in occasione dell’inaugurazione dell’istituto per lo studio delle questioni ebraiche apre l’audiovisivo, che prosegue mostrando servizi dei cinegiornali in cui si paragonano gli ebrei ai topi e immagini di famiglie ebree che vivono nella sporcizia e nella miseria. Nel 1941 Pétain emana il secondo statuto degli ebrei, con il quale questi ultimi vengono privati dei diritti più elementari. Il regime di Vichy favorirà la deportazione di settantaseimila ebrei verso i campi di concentramento.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo