Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

L` ARMATA ROSSA E L`ESERCITO ZARISTA. LA RUSSIA DOPO LA RIVOLUZIONE

Attraverso materiale documentario proveniente dagli archivi sovietici, il giornalista Arrigo Levi ricostruisce gli anni della guerra civile russa, scoppiata dopo la rivoluzione d’ottobre del 1917.
Contro il governo rivoluzionario si schierarono i generali rimasti fedeli all’imperatore, con le loro armate che furono dette armate bianche, e Trotzkij in persona organizzò un esercito fedele alla rivoluzione, conosciuto come l’Armata rossa.
Si tratta di immagini straordinarie, sopravvissute alla censura staliniana, che mostrano gli eserciti dell`Armata rossa, la cavalleria, gli eserciti bianchi, i primi sbarchi degli alleati a Vladivostok, i funerali dei 26 commissari rossi uccisi dagli inglesi a Baku e le celebrazioni per la vittoria dell`Armata Rossa.
La guerra civile, crudele e sanguinosa, si protrasse fino al 1921, terminando con la vittoria dell’Armata rossa.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo