Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 
Accadde oggi - 12/08/2000

L’inabissamento del Kursk

Si inabissa nel mare di Barens, il sottomarino nucleare russo Kursk. Appartenente alla Flotta del Nord e fiore all’ occhiello della marina russa, il sottomarino sprofonda in circa 25 secondi a meno 108 metri di profondità, inclinandosi di circa 60 gradi sul lato sinistro e insabbiandosi velocemente. A bordo c’ erano 118 uomini. Ma il recupero è  praticamente impossibile, nonostante diversi tentativi di salvataggio, compreso quello con il sommergibile tascabile inglese LR5. Secondo la commissione d’inchiesta, l’incidente sarebbe stato causato dall’esplosione del carburante in uno dei siluri. In memoria dei marinai, viene proclamata una giornata di lutto nazionale.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo