Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

La Germania di Hitler: l`espansione del nazismo

L`unità didattica si sofferma sulle mire espansionistiche di Hitler maturate dopo il 1933, anno della sua salita al potere. Il dittatore tedesco afferma che il nazismo riunirà tutti i popoli di lingua tedesca in un grande Reich e che subito dopo la Germania si assicurerà quello "spazio vitale" che il destino ha riservato al popolo dei dominatori. In politica interna Hitler eliminerà ogni tipo di opposizione al suo regime e darà nuovo impulso all`economia nazionale con la ripresa della produzione bellica. Già nel 1934 l`annessione dell`Austria è nel mirino di Hitler, ma il tentativo di colpo di mano prematuro e mal preparato - attuato da un gruppo di nazisti austriaci - fallisce e causa la morte del cancelliere Dolfuss. Ma per Hitler la questione è soltanto rimandata. Nel marzo del 1938 l`annessione sarà definitivamente realizzata. Sarà poi la volta di Cecoslovacchia e Polonia.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo