Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

IL DIO DI DONALD TRUMP 45° Presidente D`America

Da diversi anni, la destra religiosa statunitense gioca un ruolo fondamentale nella elezione dei presidenti USA, e da diversi anni i discorsi inaugurali dei presidenti americani sono carichi di segni e significati religiosi. Anche Donald Trump non è stato da meno. Lo racconta il professor Alberto Melloni con Michela Ponzani a “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura in onda mercoledì 26 aprile alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia.

Vicino agli ambienti pentecostali, Trump è un rappresentante di quella destra religiosa e oltranzista che sta cambiando la fisionomia del protestantesimo statunitense. Dio non è solo protettore dell’America, ma diviene il “garante” di un nuovo atteggiamento riassunto dallo slogan “America first”. Nel suo discorso di insediamento, Trump ha spiegato che l’eccezionalismo americano, un tempo usato per giustificare il dovere degli USA di difendere le libertà nel mondo, oggi viene usato per difendersi dal mondo delle libertà. Di questo mutamento radicale della religiosità e della politica statunitense parlano lo storico Alberto Melloni e Michela Ponzani a “Il tempo e la Storia”.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo