Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Gli scontri di Napoli. Il ricordo di Giorgio Napolitano

All'indomani del referendum istituzionale del 2 giugno 1946 e della vittoria della Repubblica, gli sconfitti contestano i risultati e si verificano dei duri scontri, specie a Napoli, dove l'11 giugno i monarchici assaltano la sede della Federazione Comunista provocando una durissima reazione della polizia, che lascia sul selciato 9 morti tra i monarchici e molte decine di feriti. Ecco il ricordo di quei momenti da un testimone d'eccezione: il Presidente emerito Giorgio Napolitano.

Clip tratta dalla prima puntata del programma 'Italia della Repubblica'.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo