Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Gli scontri di Napoli. Il ricordo di Giorgio Napolitano

All'indomani del referendum istituzionale del 2 giugno 1946 e della vittoria della Repubblica, gli sconfitti contestano i risultati e si verificano dei duri scontri, specie a Napoli, dove l'11 giugno i monarchici assaltano la sede della Federazione Comunista provocando una durissima reazione della polizia, che lascia sul selciato 9 morti tra i monarchici e molte decine di feriti. Ecco il ricordo di quei momenti da un testimone d'eccezione: il Presidente emerito Giorgio Napolitano.

Clip tratta dalla prima puntata del programma 'Italia della Repubblica'.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo