Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Canzone e storia d`Italia: dal Dopoguerra agli anni di piombo

L’Italia del dopoguerra si affretta ad uscire dalla povertà e va incontro al boom economico. Anche le canzoni, in particolare quelle popolari, riflettono quest'evoluzione. Nascono, quindi, in questo periodo brani malinconici come Vola colomba, interpretata nel 1952 da Nilla Pizzi, e più ottimisti, come Nel blu, dipinto di blu, di Domenico Modugno. Il cantante pugliese debutta in gara a Sanremo nel 1958, tre anni dopo la prima edizione trasmessa in televisione (1955) e quattro anni dopo l'inizio delle trasmissioni TV (1954).

In seguito, a partire dalla fine degli anni Sessanta e poi per oltre un decennio, l’Italia fu scossa dall’azione di forze eversive che appartenevano alla destra, ma anche alla sinistra extraparlamentare.
A questi gruppi si devono una serie di attentati fra i quali quello di piazza Fontana a Milano, che causò la morte di 17 persone e numerosi feriti.

Anche questa stagione difficile avrà le sue canzoni. Immagini originali dell’immenso archivio RAI ci mostrano l’evoluzione parallela della canzone e del costume.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo