Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Bicentenario dei carabinieri

È il compleanno di una delle Istituzioni più profondamente radicate nell’immaginario collettivo, che oggi compie duecento anni. Ricordati con orgoglio per il ruolo nelle missioni internazionali, martiri contro l’occupazione tedesca e repubblichina, illustrati per anni sulle copertine della Domenica del Corriere, protagonisti del romanzo Cuore di Edmondo De Amicis e sul grande schermo del cinema di Vittorio De Sica, i carabinieri sono una pagina della storia italiana.

Istituiti nel 1814 nel Piemonte sabaudo, transitati nel 1861 nell’ordinamento dell’Italia unita, i Carabinieri sono per definizione i “difensori dell’ordine”, di quello assolutista prima e dell’ordine liberale poi, di quello fascista nel Ventennio, infine di quello democratico repubblicano. Una storia, la loro, che riflette la complessità e le turbolenze del Paese.

A parlare di luci e ombre, gesta, vittorie e sconfitte, il Generale di Brigata Enzo Bernardini e lo storico Gianni Oliva, che in occasione dell’anniversario ripercorre la storia dell’Arma nel libro “I carabinieri. 1814-2014 duecento anni di storia” Editore Daniela Piazza.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo