Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

ARMATA ROSSA: LE VITTORIE. II GUERRA MONDIALE

Servendosi di materiale documentario proveniente dagli archivi sovietici, il giornalista Arrigo Levi commenta le vittorie dell’Armata Rossa.
Sin dal giugno 1941, con l’invasione tedesca della Russia, Roosevelt aveva dichiarato ufficialmente l’impegno degli Alleati a fornire all’Unione Sovietica tutti gli aiuti possibili. Oltre undici miliardi di dollari furono spesi facendo pervenire alla Russia, tra le altre cose, diciottomila aerei, diecimila carri armati e quattrocentomila camion.
I primi filmati dell’unità mostrano proprio le immagini di convogli scortati, americani e inglesi, che trasportano armi in Unione Sovietica muovendosi lungo una rotta esposta a durissimi attacchi tedeschi.
Un filmato nazista documenta l’ultima visita di Goering, il 16 aprile 1945, a una Berlino semidistrutta. Seguono le immagini degli attacchi finali dei russi a Berlino, con le note sequenze della bandiera rossa che sventola sul Reichstag e delle manifestazioni di gioia tra i soldati. Lo scambio di medaglie e onorificenze tra Zucov e Eisenhower e la parata militare degli eserciti sovietici e alleati svoltasi a Vienna nel maggio 1945 completano l’audiovisivo.
L’unità comprende inoltre i due storici incontri che siglarono la fine della guerra: quello di Potsdam, che ebbe luogo tra il 17 luglio e il 2 agosto 1945, e quello avvenuto nel febbraio dello stesso anno a Yalta che, poche settimane prima della fine del conflitto, decise dell’assetto politico del dopoguerra.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo