Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Apartheid: le origini

Il termine “apartheid” significa “separazione” e deriva dalla lingua dei boeri (o afrikaners), i primi colonizzatori, di origine olandese, del Sudafrica, da sempre favorevoli ad una politica razzistica. Essi costituivano la maggioranza della popolazione bianca ed ebbero, sin dall`inizio dell`Ottocento, forti contrasti con gli inglesi, anche per una diversa concezione dei rapporti con gli indigeni.
Benché elementi di segregazione razziale fossero stati introdotti nel Sudafrica già all’inizio del Novecento, è nel secondo dopoguerra che l’apartheid prende definitivamente forma con l’entrata in vigore di una serie di leggi che negano ogni diritto politico, sociale ed economico ai neri.
Il video ricostruisce le origini di un periodo di segregazione razziale e di lotte politiche che si concluderà solo nel 1994 con le prime libere elezioni, seguite, l’anno successivo, dall’elezione a presidente di Nelson Mandela.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo