Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 
Accadde oggi - 03/05/1931

Aldo Rossi l`architetto sognatore

Nasce a Milano Aldo Rossi, importante innovatore dell'architettura contemporanea. La sua concezione della città è radicalmente diversa da quella di Le Corbusier che aveva dominato tutto il primo '900. Rossi concepisce la città come il luogo in cui si coniugano tutti gli stili architettonici e tutte le epoche artistiche. Nel corso della sua carriera sviluppa la teoria degli Archetipi, forme ricorrenti che costituiscono il punto di incontro tra il nuovo e il tradizionale. Rossi lavora con architetti come Gardella, Portoghesi, Zanuso e Aymonino. Con quest’ultimo Rossi realizza il complesso "Monte Amiata" nel quartiere Gallaratese 2, a Milano. Nel 1971 vince il concorso di progettazione per l’ampliamento del cimitero San Cataldo a Modena che gli darà fama internazionale. Nell’83 dirige la biennale di architettura di Venezia, e l’anno successivo vince il concorso per il restauro del Teatro Carlo Felice di Genova. Muore a Milano, il 4 settembre 1997, in un incidente automobilistico.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo