Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

6 ottobre 1981: il presidente egiziano Sadat ucciso dagli estremisti islamici

Nel corso di una parata militare al Cairo estremisti islamici uccidono il presidente egiziano Anwar Sadat. Con un'iniziativa coraggiosa Sadat, nel 1977, si era recato a Gerusalemme per cercare con Israele una soluzione pacifica stabile per il Medio-Oriente. La visita era stata considerata un oltraggio da gran parte del mondo arabo, ma il presidente aveva continuato nella sua politica di relazioni pacifiche con il vicino stato ebraico. Nel settembre 1978 incontrava il premier israeliano Begin negli Stati Uniti, dove negoziava gli accordi di pace sanciti nel successivo trattato del 1979. Per questo risultato, i due statisti ricevettero entrambi nel 1978 il premio Nobel per la pace.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo