Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

30 anni dopo il Trattato Spinelli. Napolitano e Schulz

Il 4 febbraio 2014, a trent'anni dall'adozione della bozza di trattato di Altiero Spinelli (avvenuta nel 1984 con l'intento di promuovere una riforma delle istituzioni europee), si è tenuta al Parlamento Europeo una conferenza, alla presenza del Presidente di quest'assemblea, Martin Schulz, e del nostro Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. 

Ecco la traduzione dell'intervento in tedesco di Schulz.
 
"Davanti a voi c'è l'avanguardia del movimento per l'integrazione. Ma siamo onesti (e del resto l'abbiamo visto oggi nell'assemblea plenaria): non siamo soli in Europa. Il desiderio per politiche di renazionalizzazione è in crescita."
 
"Persone come Spinelli e Napolitano... dobbiamo seguire i loro passi. L'Unione Europea non è venuta fuori dal nulla. Si è dovuto lottare duramente per essa e molti dei padri e madri fondatori dell'Unione Europea dovettero lottare duramente dopo la Seconda Guerra Mondiale, perché la gente non era preparata ad intraprendere quel percorso; al contrario, in tutti i paesi c'era diffuso scetticismo verso l'unità europea, c'era grande scetticismo anche  verso i tedeschi."
 
"Ma coloro che lottavano erano contagiosi nel loro entusiasmo. Lo è lei, come lo era Spinelli, come lo siamo noi in questa sala. E anche questo non è scontato. Perciò dobbiamo fare quel che fecero loro, dobbiamo lottare duramente per riconquistare la fiducia della gente. Ma si può lottare solo se si ha la motivazione per quella lotta. A volta bisogna scavare profondamente per trovarla; a volte bisogna andare in un centro d'addestramento e allenarsi duramente, bisogna davvero prepararsi a correre sul terreno, desiderosi di combattere duramente. Oggi è stato un vero campo d'addestramento, se vogliamo, e abbiamo avuto un allenatore che ci ha detto come disporci e come giocare. E buona fortuna per la lotta che ci attende."

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo