Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

25 aprile 2015: una settimana di appuntamenti speciali

 25 aprile 2015: una settimana di appuntamenti speciali

Dal primo al 24 aprile, ogni giorno (alle ore 8.50, 11.50, 14.20, 20.50 e 00.30) Il mio 25 aprile: un italiano racconterà il suo 25 aprile, sarà un lento riavvicinarsi alla data, utilizzando la chiave della memoria. Volti di italiani, segnati dal tempo, i loro ricordi, la loro generazione.

Nella settimana che va dal 20 al 25 aprile (alle 17.00 e alle 20.00), “Protagonisti della Resistenza”: dieci ritratti di uomini e donne che hanno avuto un ruolo di primo piano nella Resistenza, costruiti attraverso i loro ricordi e le loro riflessioni su antifascismo e guerra di liberazione, e con i documenti relativi alla loro attività clandestina, tratti in primo luogo dall’Archivio Centrale dello Stato. Dieci racconti, dieci itinerari diversi per appartenenza politica e ruolo nella lotta partigiana dei protagonisti, da Giorgio Amendola a Paolo Emilio Taviani, da Ferruccio Parri a Teresa Mattei, da Franco Antonicelli a Giuseppe Spataro.

 

E nella settimana della liberazione, la Resistenza sarà il tema della programmazione di tutta la settimana, innervando palinsesto e rubriche giornaliere:

Il giorno e la storia (ogni giorno alle ore 8.30, 11.30, 14.00, 20.50 e 00.10) racconterà  gli avvenimenti di quei giorni del 1945, con editoriali di storici ed uomini di cultura per commentare l’inesorabile avanzata degli Alleati e l’insurrezione proclamata dal Comitato di Liberazione Nazionale. Commentano le notizie di questa settimana: Walter Barberis, Giovanni De Luna, Francesco Perfetti, Giovanni Sabbatucci ed Emilio Gentile;

- Mille Papaveri Rossi, la fascia dedicata alle guerre (dal lunedì al venerdì alle ore 15.00 e alle ore 16.00), proporrà documenti e documentari prodotti dalla Rai in altri anniversari del 25 aprile, restituendoci l’immagine che dell’evento si aveva 25, 30 o 50 anni dopo:

20 aprile  - Iniziamo la programmazione con il primo documentario rai del 1955: Dieci anni di vita italiana, un excursus che va da 1943 al 1946 ed illustra i principali eventi storici che hanno caratterizzato il percorso della nazione dalla guerra alla costituente. A seguire Documenti della resistenza del 1961, che racconta alcune vicende di lotta partigiana e le fasi della liberazione del territorio italiano, senza mai dimenticare il sacrificio dei partigiani caduti nella lotta.

21 aprile – Alle 15.00 andrà in onda il documentario del 1965: Prima pagina – 25 aprile 20 anni fa che ripercorre gli ultimi capitoli della storia del Fascismo fino alla liberazione, con testimonianze dei protagonisti, e interessanti interviste  sulla ricorrenza della Festa della Liberazione. Alle 16.00 Quei giorni di aprile della più ampia serie La lunga campagna d’Italia

22 aprile - Sarà trasmesso Ultima trincea del 1970 documentario “dimenticato” sulla linea gotica. Il racconto va dalla liberazione di Firenze alla primavera del 45, periodo in cui le bande partigiane collaborarono con gli alleati, mettendo in fuga i nazifascisti e liberando, attraverso l’istituzione delle prime repubbliche partigiane, il territorio del nord Italia. A seguire I giorni della nostra storia – Da Salò al 25 aprile del 1974.

23 aprile – Due puntate del 1975 I giorni dell’insurrezione,  il racconto corale dei protagonisti della liberazione di Genova, Milano e Torino: tra gli intervistati Giorgio Amendola, Leo Valiani, Cino moscatelli, Luigi Longo, Paolo Emilio Taviani Ferruccio Parri

24 aprile - Sandro Pertini racconta la liberazione di Milano, episodio della grande serie Testimoni oculari del 1977. Chiudiamo poi la programmazione con Primo Piano- 40 anni dopo la Liberazione.

Tags

Condividi questo articolo