Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

1989. La svolta della Bolognina

Il 9 novembre 1989 cade il Muro di Berlino. In tutto il mondo finisce un'epoca e ne inizia una nuova. In Italia il Partito comunista è costretto ad accelerare un percorso di trasformazione già in atto da alcuni anni. Tre giorni dopo la caduta del muro il segretario del partito Achille Occhetto va a sorpresa a una commemorazione partigiana alla Bolognina, un quartiere di Bologna. Qui annuncia che il Pci è pronto a cambiare nome. Inizia così tra i militanti e tra i dirigenti del partito un grande dibattito che porterà - tra crisi di identità e profonde lacerazioni - al XX Congresso del Pci, che il 3 febbraio 1991 decreterà la fine del Partito Comunista e la nascita del Partito Democratico della Sinistra.

Libro: Luca Telese, Qualcuno era comunista, 2009, Sperling & Kupfer
Film: La Cosa, documentario di Nanni Moretti, 1990

Luogo: il quartiere della Bolognina, Bologna

1989. La svolta della Bolognina
con Silvio Pons
di Massimo Gamba

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo