Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

11 Settembre: the day after

Il professor Emilio Gentile, ospite di Michela Ponzani, analizza gli Stati Uniti all’indomani degli attacchi alle Torri Gemelle.

La nazione invincibile si è scoperta vulnerabile. Terrore, sgomento, umiliazione, sono i sentimenti che predominano nella popolazione. Gli americani si domandano dove sia Dio e come abbia potuto permettere una simile tragedia.

Ma Bush spinge la nazione a ritrovare unità e forza attraverso la fede e proclama la “guerra al terrore” come parte di un progetto divino che la provvidenza ha affidato all’America.

Il popolo statunitense si stringe attorno al presidente e conosce un nuovo risveglio religioso: gli americani si rifugiano nella preghiera e affollano le chiese, le moschee e le sinagoghe.

I testi sacri, in poco tempo, incrementano le vendite del 45% e le consultazioni dei siti religiosi aumentano del 50%. Ma la devozione religiosa non è la sola a ridestarsi. All’indomani dell’attacco terroristico, l’orgoglio del popolo americano riparte dalla croce e dalla bandiera a stelle e strisce.

La “Old Glory” sventola ovunque: per le strade, negli stadi, nelle chiese come segno di un’appartenenza che in quell’ora drammatica dev’essere riconfermata.

 

11 Settembre: the day after
con Emilio Gentile
di Sabrina Sgueglia Della Marra                          

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo