Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

TINA ANSELMI: UNA VITA PER LA DEMOCRAZIA

Tina Anselmi nasce nel 1927 a Castel Franco Veneto e muore, sempre nel suo paese, nel 2016. È stata partigiana, sindacalista, ministro della repubblica. È sempre stata all’interno della Democrazia Cristiana, ricoprendo incarichi importanti. Un personaggio che la professoressa Tiziana Noce racconta con Paolo Mieli a “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura in onda  su Rai3 e su Rai Storia.

Nel 1976 la Anselmi passa alle cronache per essere la prima donna, nella storia dell’Italia unita, a diventare ministro della repubblica. Qualche anno dopo, nel 1978, il suo partito la incarica di gestire i rapporti con la famiglia Moro durante i difficili giorni del rapimento. Nel 1981 viene incaricata di presiedere la commissione parlamentare sulla P2. Nonostante gli attacchi, difenderà il suo operato fino alla fine

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo