Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

L`assedio di Vienna

Nell’autunno del 1529 il grande esercito ottomano di Solimano il Magnifico giunge alle porte di Vienna per conquistarla. Ma l’assedio fallisce. Centocinquant’anni dopo quell’offensiva, la capitale austriaca si trova nuovamente minacciata dai turchi. E’ la Battaglia di Vienna del 1683.

Per circa quattro secoli e mezzo - dalla fine del 1300 alla metà del ‘700 – i turchi ottomani e le potenze europee si fronteggiano per il dominio del Mediterraneo e dei Balcani. Ma per due volte, in questo arco di tempo, la grande espansione dell’Impero ottomano si arresta alle porte della capitale asburgica; con i turchi padroni di Vienna, probabilmente, sostengono gli storici, il destino politico dell’Europa non sarebbe stato lo stesso.

Perché i turchi volevano prendere Vienna? Quale era realmente la posta in gioco?
Chi erano i giannizzeri e perché nel secondo assedio della città un re cristiano come Luigi XIV si ritrova alleato di un impero musulmano come quello ottomano?

Il Tempo e la Storia - L'Assedio di Vienna

di Fabio Bottiglione

con Franco Cardini

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo