Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La Legge Merlin

 Il 6 agosto del 1948 la senatrice socialista Lina Merlin presenta il suo disegno di legge per chiudere le case di tolleranza e combattere lo sfruttamento della prostituzione.

E' un'Italia, quella del 1948, ancora estremamente arretrata, dove le donne hanno da poco conquistato il diritto al voto e dove il ministro dell'interno Mario Scelba ha appena vietato l'uso del bikini nelle spiagge.

Ma Lina Merlin non si scoraggia e dà inizio alla sua battaglia di civiltà per l'emancipazione femminile. Prende il via così, nelle aule di Camera e Senato, un lungo iter parlamentare che vedrà la sua conclusione solo nel 1958.

Dieci anni per approvare una legge che ancora oggi suscita opinioni controverse. Con la sua approvazione è stata eliminata ogni forma di schedatura poliziesca a cui le prostitute erano sottoposte, liberandole dall’etichetta di “criminali” che ne limitava gravemente l'esercizio dei diritti civili.
 
Il tempo e la storia: Legge Merlin di Massimo Gamba con Giovanni De Luna

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo