Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La crisi degli ostaggi

Il 4 novembre 1979, all'indomani della rivoluzione islamica scoppiata pochi mesi prima in Iran con la cacciata dello scià e il ritorno dell'ayatollah Khomeini, un gruppo di studenti assalta l’ambasciata americana di Teheran, prendendo in ostaggio l’intera missione diplomatica. Per loro, per i familiari e per l’America è l’inizio di un calvario che dura 444 giorni e che segna un momento fondamentale nei rapporti tra l’Occidente e il mondo islamico. Dopo l’occupazione dell’ambasciata, alcuni funzionari riescono a scappare rifugiandosi in quella canadese e da lì a volare in patria. Altri, fra cui un malato di sclerosi multipla, vengono rilasciati dagli iraniani per ragioni umanitarie. Ma per  i 52 americani rimasti in ostaggio la detenzione continuerà per oltre un anno, fino al 20 gennaio 1981.

I timori di ripercussioni negative della crisi iraniana sono molto forti: gli interessi strategici in gioco, infatti, come spiega lo storico Giorgio Del Zanna, riguardano lo sfruttamento del petrolio, i debiti contratti dal regime dello Scià con le banche americane, l’influenza degli Stati Uniti nel Golfo Persico. I fatti del novembre ’79 -  aggiunge il professor Del Zanna -  non costituiscono perciò solo una grave crisi diplomatica, ma segnano l’inimicizia tra Iran e Stati Uniti.

In questa puntata de Il Tempo e la Storia vediamo il discorso del Presidente americano Jimmy Carter, impegnato in una estenuante trattativa per la liberazione dei diplomatici, che si risolverà però solo quando alla Casa Bianca arriverà il suo successore, Ronald Reagan. E ancora, i successivi vani tentativi di riavvicinamento tra Teheran e Washington, lungo un silenzio durato oltre trent’anni ed interrotto solo lo scorso settembre 2013 dall’incontro tra il Segretario di Stato USA John Kerry e il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif, che apre la strada alla breve telefonata tra i due presidenti: Obama e Rouhani.

Il tempo e la storia. La crisi degli ostaggi,

di Giancarlo Mancini, con Giorgio Del Zanna.

Puntata adattata per il web.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo