Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Enrico IV a Canossa

A metà dell'XI secolo i due poteri forti che governano in Europa, il Papato e l'Impero, cominciano a darsi battaglia per affermare la propria supremazia. A guidarli ci sono due figure straordinarie, Papa Gregorio VII e l'imperatore Enrico IV di Germania, che nel castello di Canossa daranno  vita a uno scontro epocale.

Uno scontro che i professor Alessandro Barbero ricostruisce con Massimo Bernardini a “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura.

Poco dopo l'anno Mille, la società medievale è scossa dal movimento di riforma ecclesiastica, che nasce nei monasteri ma percorre l'intero mondo cristiano, fino ad arrivare in Vaticano.

La Chiesa vuole liberarsi dai suoi vizi - come il concubinato dei preti o la compravendita delle cariche ecclesiastiche - ma pretende anche di essere indipendente dal potere imperiale. In un tempo in cui il Papa e l'imperatore si possono designare e incoronare a vicenda, ma anche scomunicare e destituire l'un l'altro, lo scontro esplode su chi dei due abbia il diritto di nominare i vescovi, figure che nelle province dell'impero esercitano al tempo stesso il potere spirituale e quello temporale. Ne nasce un conflitto che passerà alla storia come la "Lotta per le investiture".

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo