Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

1968 LA BATTAGLIA DI VALLE GIULIA

In Italia le prime occupazioni universitarie iniziano nel 1966, gli studenti vogliono partecipare alla gestione degli atenei. Nel 1967 il movimento cresce, manifesta apertamente contro la società dei consumi e contro la guerra del Vietnam. In autunno, le grandi occupazioni di Trento, Milano e Torino aprono la strada al ’68. Il 1 marzo dello stesso anno, a Roma, a Valle Giulia, avviene uno scontro senza precedenti nella storia della Repubblica italiana. Di quel primo scontro con la polizia che cerca, senza riuscirci, di sciogliere la manifestazione, ne parlano Paolo Mieli e il professor Agostino Giovagnoli nella puntata di “Passato e Presente” in onda su Rai 3 e su Rai Storia. Il bilancio di quella mattinata di scontri durata diverse ore è di un centinaio di feriti, 228 fermi e si conclude con dieci arresti. La società e la politica sono impreparate a capire. Anche gli intellettuali si dividono su quanto accaduto. Ma per i giovani italiani del ‘68, la battaglia di Valle Giulia diventa immediatamente un simbolo della contestazione studentesca.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo